Facebook rilascia un documento su come e perché intercettare persone nei momenti chiave

di Alessandro Gargiulo

di Alessandro Gargiulo

Aiuto agenzie ed aziende a far crescere la loro attività

Condividi

0
(0)

Da qualche anno a questa parte si parla sempre più di personalizzazione come chiave di un’esperienza utente unica e soddisfacente, sia in e-com che in piattaforme di altro tipo.La personalizzazione passa anche attraverso i momenti, che non sono soltanto la festa della marmotta ballerina del 34 febbraio (sulla quale tanto ci si affanna a parlare sulle pagine che manco Taffo, Ceres e l’Accademia della Crusca) ma sono anche quei micromomenti che ripetiamo ogni giorno, settimana o mese.I momenti che sono più intimi e che coinvolgono le nostre connessioni, dal parente più stretto all’amico più lontano.

I MOMENTI CHE CONTANO

Facebook ha quindi diviso queste informazioni in✔ Momenti che accadono almeno una volta al giorno – dove mangiare un piatto bello da vedere può diventare momento di condivisione, o la corsa mattutina può diventare una gara con un amico che si è trasferito a migliaia di km di distanza✔ Momenti che accadono una volta l’anno – che sia il ponte di festività più lungo di sempre o un compleanno in arrivo, questi momenti aiutano a connetterci in cerca di idee di gruppo✔ Momenti che accadono più o meno una volta – che sia un raduno di persone con lo stesso interesse, o il diventare genitore, questo genere di momenti è sia molto personale e intimo sia esterno

TUTTO QUESTO PERÒ COME PUÒ ESSERE SFRUTTATO?

👉 Capire qual è l’area familiare del target, perché tutti (o quasi) prendiamo il caffè al mattino e tutti i momenti che avvengono ogni giorno possiamo prevederli e essere presenti nel momento di noia per suscitare interesse (leggasi: domanda latente)👉 Pensare sempre a livello di community, perché i brand hanno l’opportunità di avvicinare i singoli utenti tra loro abbracciandoli sotto la propria community. All’F8 si è parlato così tanto di community che è chiaro sarà un punto importantissimo di quest’anno e del prossimo.. almeno.👉 Essere presenti dove la nostra audience è presente. Perché ogni giorno, che sia giorno feriale o festivo, il nostro telefono riceve sempre notifiche su notifiche. Essere presenti è importantissimo, e le modifiche agli algoritmi di ottimizzazione delle ads di Facebook è chiaro si stanno dirigendo in questa direzione (es: è consigliabile sfruttare almeno 4 posizionamenti per gruppo di inserzioni)

DOVE POTER TROVARE QUESTO DOCUMENTO?

Potete trovare maggiori informazioni a questo linkhttp://bit.ly/31Sv1eA

Cosa ne pensi di questo post?

Clicca sulle stelline per votarlo!

Media voti 0 / 5. Numero di voti: 0

👋 Ehi, fermati 2 secondi e sii sincero.. qual è il tuo obiettivo oggi?

per proprietari di eCommerce

per advertiser e marketer